venerdì 6 giugno 2014

Frequenty Flyers versione mini

C'è la mamma 24 h che sogna la vacanza children free e chi invece invece non li vede quasi mai e immagina il dolce far niente in compagnia di prole. Poi c'è chi preferisce un bel half and half senza sbilanciarsi... un pò con e un pò senza. Noi ci posizioniamo in quelle che le vacanze sono con la prole, perché a monte li hai educati sin dal principio ad essere buoni compagni di viaggio e quindi, la parte fastidiosa è stata preventivamente tenuta a bada da subito!!
Per chi come noi ama la condivisione di situazioni carine ed è anche social addicted c'è un hashtag ad hoc: #travelingwithkids nutrito tra i tanti anche dalla super Sabina del Blog Zig Zag Mom e Camila Raznovich che leggete in chiave mammesca sul blog M'Ammazza!  E poi i preziosi consigli di viaggio delle Funkymamas nella rubrica Travel (low cost) with kids. Segnalo anche la vacanza in Grecia della mia mammamicacollega Roberta Aguzzi di Teo Boutique, la leggete qui, e approfitto per ringraziarla di avermi fatto sentire la parola MAGLIAIA anche in vacanza in una spiaggia deserta di un' isola sperduta delle piccole cicladi (lei è vermanete la regina della pura lana vergine in chiave bambino, provare per credere!).
Il nostro modo di agevolare la quotidianità di mamme di baby frequenty flyers e non solo, è stata l' invenzione della Pezza. Si perché Le Pezze, per quanto se piacciono un modo per usarle lo si trovi a prescindere sempre, è lo straccetto prezioso che non può essere lasciato a casa e che da il suo massimo proprio in viaggio. In aereo per gli sbalzi di temperatura così come per quando si atterra e il clima che ci accoglie ci ha richiesto di mollare a casa giubbotti e affini ma magari, vuoi che non faccia caldissimo perché è sera, vuoi che il piccolo è anche un pò sballottato e stanco, un arrotolamento nella Pezza nel peso di stagione può fare la differenza. Così come quando si viaggia in macchina e magari una Pezza nella quale ranicchiarsi può essere un compagno di pisolini doc. Per tutti questi motivi, non è più ammesso un viaggio senza la pezza e per questo si aggiunge all' elenco degli hashtag vacanzieri with kids #maipiusenzapezza. Nel caso non ne abbiate ancora una, per rimediare al problema ecco il sito dove trovare l' elenco dei punti vendita così come l' e-shop dove acquistarle direttamente www.lepezze.com

Le Pezze, maxi foulard copertina 1 mt x 1mt

Le Pezze, maxi foulard copertina 1 mt x 1mt

Il Panierino by Le Pezze, mini foulard 50 cm x 50 cm
Il Panierino by Le Pezze, mini foulard 50 cm x 50 cm
Un' altra proposta sempre per frequenty flyers in versione small è il kit indispensabile Le Pezze On Board. Il kit è stato pensato sempre dal team creativo de Le Pezze ed è composto da cuscinetto per il collo, mascherina, copertina e sacchettino coordinato che li contiene. I tessuti sono i bellissimi della collezione Le Pezze, su ordinazione con possibilità di personalizzare il set nella taglia richiesta (...anche per adulti!) e con il ricamo delle iniziali. Un altro set che entra a pieno diritto nella categoria dei #maipiusenza

Le Pezze On Board by Le Pezze


Le Pezze On Board by Le Pezze




Oggi va così!

Immaginando Moine e Versetti ci  vedevamo in un negozietto microbo, avvolgente, tutto bianco, cocoon. Nemmeno lo avessimo chiamato, da li a pochissimo il posto perfetto ci si è materializzato davanti agli occhi!! Un angolino di pace in un paesino del Lago Maggiore, vicino a dove abitiamo ma che nonostante questo non avevamo mai notato prima. I nostri vicini di negozio erano così perfetti che sembravano quasi dei figuranti, le nonne! Le nostre giornate da bottegaie sono cominciate con un mix di alti e bassi, inutile negare che avere un' attività non  sempre è una passeggiata di salute. Nel mentre di questi sali e scendi, la dimensione di negozio ha come dire... strasbordato! Da punto vendita a punto di ritrovo per chiacchiere creative, avvicinamento alla lettura ad alta voce, laboratori, set fotografici, anche un concerto, fino ad arrivare ad una nostra piccola collezione autoprodotta: Le Pezze. In velocità i confini si sono allargati entusiasticamente e questo è innegabile essere anche un merito di chi ci ha supportate sempre! Perché questa premessa e perché oggi... sicuramente perché oggi è giornata di malinconia positiva. La Marty è arrivata all' ultimo giorno della 5° elementare e noi a Luglio cambieremo strada rinunciando al punto vendita per rivolgerci sempre di più al pubblico per mezzo della comunicazione e vendita on line e luglio si avvicina velocissimamente! Cambiamenti grossi in casa Moine e Versetti.
Dicevo che i confini si sono allargati e oggi mi sono riguardata i post e gli articoli scritti su di noi spontaneamente, da chi da sempre ci ha voluto bene, perché per certo il merito di questa fuoriuscita di info moinesche è  loro.  Un filo conduttore costante, che nel tempo non si è mai spezzato a riprova del fatto che quando si lavora con persone professionalmente ed emotivamente grandi, le manfrine e le costruzioni non valgono niente! Per questo la nostra prima onda di ringraziamenti è alle blogger amiche! Grazie grazie grazie per avere sostenuto Moine in questi anni, con consigli, suggerimenti, offrendoci il vostro punto di vista sulle nostre proposte e permettendoci di aprire una piccola finestra nel vostro mondo. Oggi ultimo giorno di scuola, oggi va così.

http://www.lefunkymamas.com/



http://zeldawasawriter.com/

http://emporio74.blogspot.it/

http://www.pepitepertutti.it/


http://blog.iodonna.it/iovorrei-ioposso/

http://www.lovemimi.it/milan/



http://www.threelittlepigs.it/
http://cacaotime.com/


http://zigzagmom.com/

http://amisuradibimbo.wordpress.com/










venerdì 2 maggio 2014

Richard Scarry is the answer!


In una fabbrica dove si fanno gli aerei c'è un elefantino che passa la chiave inglese ad un maialino in bilico su un scala, tenuta ferma da un coccodrillo in salopette azzurra. Nel mentre in un paesino lì vicino intorno ad una fontana gigante si sviluppa una cittadinanza felice.  Un postino che sfreccia sulla bici gialla perdendo lettere con francobolli a forma di cuoricini. Dal fioraio una trichechina con un fiocco rosa gigante sulla testa e un vestitino a pois proprone ad una gufetta con tre piccoli gufettini a seguito tutti ben vestiti un mazzo di rose gialle. Un coniglietto serve nel suo negozio di fotografie una tigre in blazer e una scimmietta con il cappellino rosso indossato alla francese sceglie, in una drogheria dove tutto ha un' etichetta gigante, la frutta più colorata che ci si possa immaginare. E poi ci sono le famiglie e una mamma orsa che invita tutti gli amici dei propri figli a casa a fare merenda e le crostate sono così belle che la sensazione è quella di sentirne il profumo. Tutti sorridono, tutto è armonioso, colorato, dettagliato e vivo.
Questo è il mondo della nostra infanzia. Letture che ci hanno permesso di credere che il mondo là fuori fosse meraviglioso e amabile e che il lavoro più bello del mondo doveva proprio essere quello di avere una botteghina tutta nostra, con le scritte ben chiare e il nome sopra ogni cosa. Così, indottrinate dalle tavole di Richard Scarry, cresciute tra una formichina idraulico e un postino procione, una volta diventate grandi abbiamo deciso di aprire Moine e Versetti e in pieno Richard Scarry mood lo abbiamo gestito per 8 anni con gli occhi ricchi delle illustrazioni di quei libri.
Capita però che le cose cambino e tra nuove valutazioni e opportunità per il futuro nate proprio qui,  ci è venuta voglia di stravolgere un pochino la nostra quotidianità. E così, nonostante la grande passione, abbiamo deciso di chiudere la nostra botteghina del cuore. 
I progetti futuri sono tanti, uno fra tutti Le Pezze che prosegue on line (www.lepezze.com), così come IT'S A MATTER OF KIDS di cui vi abbiamo già parlato qui. Moine e Versetti botteghina del cuore chiuderà a Luglio 2014 e noi  vi aspettiamo qui ogni giorno fino a quella data per le solite chiacchiere, tisane, laboratori e shopping (…che sarà ancora più sfizioso visto che gli sconticini arrivano fino al 50%). In attesa del saluto finale, fatto con tanto dispiacere ma anche con grande entusiasmo nei confronti delle novità che ci attendono, vi aspettiamo, insieme ai nostri amici immaginari :-))))))













mercoledì 9 aprile 2014

FATTO A MANO, handle with care

In questi giorni un pezzettino di Moine è a Milano, ospiti di Teo Boutique, per un progetto nuovo: IT' S A MATTER OF KIDS! Spiegare cos'è IT'S A MATTER OF KIDS non mi è facile per molti motivi. Il primo. Dovrei dire è un progetto bellissimo ma pare non sia molto elegante l' autocompiacimento. Il secondo. Non posso fare a meno di pensarlo e poi mi scapperebbe! Mi limito ai fatti. E' un progetto di servizi pensati per le aziende e per gli artigiani che vogliono raccontarsi in modo professionale ma senza investire risorse economiche proibitive. Un team di professionisti e di esperti, dove il titolo di esperto si intende "guadagnato" non solo per la competenza maturata sui libri ma per i molteplici investimenti  testati sulla propria pelle, direttamente sul campo, in mezzo alle persone vere.
Il primo progetto di IT'S A MATTER OF KIDS è "FATTO A MANO, handle with care". Inserito nel circuito del Fuori Salone, è una selezione di progetti per l' infanzia e non solo legati tra loro da un proprio concetto di design: il fatto a mano. Per questo il gift che abbiamo pensato per questo evento è un ago, un filo e un ditale, accompagnati da un messaggio: PROVACI! Tutto per dire che non sempre le cose che arrivano come semplici sono di facile esecuzione e non sempre dietro ad un progetto ci deve essere un messaggio complicato!
Approfitto delle immagini del blog A MISURA DI BIMBO per raccontarvi la nostra prima giornata invitandovi a venirci a trovare! Saremo qui ogni giorno fino a Domenica 13 Aprile.

FATTO A MANO handle with care
c/o TEO BOUTIQUE
corso concordia 9
Milano



















Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

MOINE E VERSETTI, via XX Settembre, 19 - 21018 Sesto Calende (Va)